Nel silenzio dei Monti Lessini, la Grotta di Fumane custodisce segreti millenari. Recenti scoperte hanno rivelato che, circa 90.000 anni fa, questo riparo roccioso fu un vivace insediamento dei Neanderthal. Attraverso accurate analisi di ossa di uccelli e frammenti di pietra, gli archeologi hanno potuto delineare un quadro dettagliato della vita quotidiana di questi antichi abitanti. Ad esempio, le microscopiche tracce lasciate sulle ossa dimostrano l’utilizzo delle piume per decorazioni, una pratica che getta luce sulle abitudini e la cultura di questi antichi cacciatori. Un viaggio indietro nel tempo, per scoprire e comprendere i nostri antenati.